Grosseto, 25 gennaio 2018 - E’ andata a Lucio Margheriti della società Montallese il quinto trofeo Bastione Maiano. Il ciclista di Montepulciano ha regolato i due compagni di fuga Giacomi delle Querce e Staccioli della Stefan al termine di una gara tirata. Il Trofeo Bastione Maiano, con 71 iscritti al via, ha visto i ciclisti partire dal Bozzone per un percorso di gara lungo circa 58 chilometri. Gli atleti, dopo aver lasciato il Bozzone si sono diretti verso la stra del Lupo e successivamente alla Magia, entrando in circuito ripetuto due volte tra Castellaccia, Cava Bartolina, Pian Dei Bichi, la dritta del Madonnino. La gara è iniziato da subito frizzante, con vari attacchi e tentativi di fughe che sono iniziate dai primi chilometri. Una caduta ha escluso dalla gara Sartori e Corsini, mentre al secondo passaggio dalla Cava Bartolina immettendosi nel Pian dei Bichi, Luca Staccioli del Team Stefan, sferra il suo attacco, prontamente su di lui, si riporta l’ex compagno di squadra, Marco Giacomi. A sopraggiungere sui due poi Lucio Margheriti dell’ Asd Montallese. Avvicinandosi al traguardo, Staccioli ritenta il suo allungo, ma viene ripreso dai compagni di fuga e surclassato da Lucio Margheriti dell’Asd Montallesse, categoria Senior 1, che andrà a vincere su Marco Giacomi Mbm Le Querce, che vincerà la categoria Veterani 1; Luca Staccioli del Team Stefan si piazzerà al terzo posto. Emma Raffi Sbr3 Edilmark vince tra le donne, seconda Aurora Colombaro, terza Lorena Ceccarelli e quarta Luisa Cartocci, tutte del Free Bikers Pedale Follonichese; nei Supergentleman B successo per Lori Cillerai della Rodman Azimut.