Arezzo 7 dicembre 2017 - Oggi è il giorno del consiglio di amministrazione. Il nuovo Arezzo, quello targato Neos Solution con presidente Marco Matteoni, prenderà ufficialmente vita in giornata. È in calendario infatti il cda dal quale emergerà la composizione e i ruoli che i nuovi soci e proprietari del club occuperanno all’interno dell’organigramma. Nessun dubbio sulla nomina del presidente. Il numero uno sarà Marco Matteoni. A capo della Matteoni Group, l’imprenditore romano è presidente del direttivo di Confartigianato Imprese, con interessi e attività che spaziano dall’edilizia all’editoria, dalla ristorazione allo smaltimento rifiuti. Attenzione però, il 99 per cento dell’Arezzo passerà dalla Programma Mutuo di Mauro Ferretti alla Neos Solution, società consortile. E proprio l’amministratore delegato di questa società, Alessandra Comparelli, è indicata da più parti come prossimo vicepresidente del consiglio d’amministrazione amaranto. Sempre nella stanza dei bottoni potrebbe trovare spazio Paolo Gatto, amministratore unico di Europay Services, una delle società affiliate alla Neos, e Franco Zavaglia che ha assumerà la carica di direttore generale del club di viale Gramsci. Chiaramente tutte le «vecchie cariche» decadranno. Il rappresentante di Orgoglio Amaranto nel cda, Roberto Cucciniello, aveva rassegnato da tempo le proprio dimissioni. Così come Salvatore Graf. Decaduti anche Mauro Ferretti e il vicepresidente Riccioli che proprio una settimana fa ha rimesso il proprio mandato. Con il passaggio di proprietà e la composizione del nuovo cda non ci saranno sorprese per Orgoglio Amaranto. Il comitato infatti manterrà il suo uno per cento. Varato il nuovo consiglio di amministrazione con tutte le cariche, il nuovo Arezzo, anzi la nuova proprietà, potrà presentarsi ufficialmente ai tifosi. Intanto Franco Zavaglia, direttore generale, e Pino Di Iorio, direttore sportivo, si sono già messi al lavoro per quanto riguarda la gestione dell’area tecnica. 

Intanto si avvicina il difficile e atteso derby di domenica prossima a Pisa con inizio alle ore 18,30. Il tecnico Pavanel sembra orinetato a confermare il modulo 4-3-1-2 con Foglia trequartista atipico.