Arezzo 18 novembre 2017 - Dopo l'approvazione del bilancio si aspetta finalmente la svolta societaria in tempi brevissimi, a giorni, forse a ore. Diciamo che da ora a martedì tutti i momenti possono essere buoni. E il nettissimo favorito è l'imprenditore lombardo, forse bresciano che ha interessi di lavoro anche all'estero, sembra in Francia.

La trattativa è avviatissima, ci sono da sistemare alcuni dettagli ma c'è l'accordo. Questione di ore per il closing, per l'ufficialità è probabile che si vada all'inizio della prossima settimana anche per tenere alta l'attenzione sul calcio giocato. Domani al Comunale infatti arriverà il Cuneo (ore 14,30).

La trattativa con l'imprenditore del nord come detto è in dirittura d'arrivo nonostante ieri sia uscita allo scoperto la Sport Man Procuratori Sportivi. Nel comunicato con le parole di Alessio Sundas più che di una proposta di parla della richiesta di poter fissare un incontro con la proprietà amaranto per discutere circa la possibilità di incrementare le entrate pubblicitarie e non solo.

A livello tecnico, l'Arezzo è atteso da un importante scontro salvezza col Cuneo ed è l'ora di tornare a vincere in casa. Finora un solo successo. Molto meglio in trasferta, così come il Cuneo, stesso score di tre vittorie, due pareggi e una sconfitta.

Il tecnico Pavanel conferma il modulo 3-5-2. Tornano disponibili Varga e Muscat che si giocano un posto in difesa. Assenti Ferrario, Cenetti e D'Ursi infortunati.