Fonte: Pixabay.
Prato, 13 giugno 2018 – C’è tempo fino a domenica per partecipare alla seconda edizione di Prato Pizza Festival. La manifestazione nasce dalla Napoli Pizza Village, il più grande happening dedicato a una delle eccellenze italiane che si svolge sul lungomare Caracciolo ogni anno dal 2011. Un omaggio al piatto più conosciuto e forse più amato del mondo, la pizza.

Ogni sera, a partire dalle 18 del 13 giugno, sarà possibile gustare le pizze tradizionali più quelle speciali che arrivano direttamente dal capoluogo campano, tra cui “L’oro di Napoli” (Pomodorini, fior di latte, pecorino romano, olio EVO, basilico), “Melanzana a funghetto” (Pomodorini, fior di latte, melanzane a funghetto, speck a listarelle, formaggio grana, olio EVO, basilico), “Tricolore” (Pomodorini, fior di latte, pesto, olio EVO, basilico) e “O’ Sole Mio” (Pomodorini gialli, provola, pepe, olio EVO, basilico“). Non mancheranno, inoltre, maestri pizzaioli che si sfideranno a suon di acqua, lievito e farina il cui vincitore darà il nome alla pizza che andrà direttamente nei menù di 3 pizzerie pratesi. Alle sfide si aggiungono i laboratori per i bambini e le azioni solidali con la donazione, la domenica mattina, delle pizze per i meno abbienti della Mensa Giorgio La Pira. I Maestri del territorio che si lanceranno in questa esperienza arrivano direttamente dalle pizzerie L’Agliara de La Querce, Le Antiche Volte Piazza Mercatale e Rossopomodoro (del ParcoPrato); in tutto 5 giorni in cui la vera protagonista indiscussa sarà lei, sua maestà la Pizza e le diecimila palline di pasta pronte ad essere informate negli otto forni a legna che saranno allestiti nella storica piazza.

L'evento è patrocinato dal Comune di Prato, in collaborazione con il Napoli Pizza Village, Confcommercio e Confesercenti.