np_user_4025247_000000
SERGIO IACOPETTI
Viareggio

Viareggio promosso, batte forte il cuore bianconero. "Zebre, vi seguiremo ovunque"

Prima il pranzo tutti insieme quindi il trasferimento al Marco Polo Center per il big match

Festa bianconera (foto Aldo Umicini)
Festa bianconera (foto Aldo Umicini)

Viareggio, 17 aprile 2023 - Non potrà un campionato di Prima Categoria far piangere di gioia, ma la Viareggio sportiva e che ancora ama il bianconero indipendentemente dalla categoria che affronta, ieri ha giustamente festeggiato come se l’undici zebrato avesse portato a termine la vittoria di un campionato di Eccellenza, di Serie D o addirittura di Lega Pro. "Se son rose fioriranno" si dirà, e così con lo spirito di chi "vuol tornare nel calcio che gli compete" - se sarà, nel giro di qualche anno, Serie D o Lega Pro, dipenderà dalla serietà del progetto nato dalla collaborazione del gruppo Tomei-Marco Polo Sports Center -, tanti sportivi si sono lasciati andare anche ad un liberatorio carosello come non se ne vedeva purtroppo da anni.

A far da pungolo non potevano che essere i ragazzi de La Viareggio Ultras che hanno organizzato prima del decisivo, per la matematica promozione, incontro un pranzo frugale a base di birra e panini per poi prendere tutti assieme la direzione del centro sportivo al Marco Polo. Incessante il tifo durante la partita "anche se le ridotte dimensioni del centro e la presenza di striscioni a coprire la rete, non ci hanno permesso di dar vita ad una coreografia degna". Poi l’invasione di campo per abbracciare i propri eroi "una squadra con tanto senso di appartenenza perché composta da viareggini" hanno voluto ribadire gli Ultras.

A chiudere la giornata di festa, alla presenza della squadra e dello staff, il ritorno nella sede di via Galvani. Con in sottofondo le canzoni del Carnevale sono stati cantati a squarciagola tanti cori e si è ripetuta una solenne promessa: "Indipendentemente dalla categoria in cui sarai, noi non ti lasceremo mai".