Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

La carica dei seicento e più Tutti pazzi per la Gran Fondo

Le favorevoli condizioni del tempo hanno favorito il pieno successo della 24^ Gran Fondo della Versilia (oltre 600 i partenti) nel nuovo format con l’aspetto cicloturistico, per coloro che hanno pedalato godendosi i suggestivi itinerari scelti, e coloro che invece si sono sfidati lungo le quattro cronoscalate, Monteggiori, Pedona, Lucese e Capezzano Monte con una classifica speciale. Sul percorso lungo primo nella classifica delle cronoscalate valida per la Challenge Tuscany Bike, Simone De Vincenzi (Team Biomoto) davanti a Leonardo Dasso (Monegliese) e Alessandro Chiesa (Circolo Minerva). Nel medio successo di Matia Burini (Team Vallone) sul bravo Luca Pieraccini (Versilia Sport) e Stefano Marsili (Misericordia Galluzzo).

Tra le donne ha prevalso nella Marathon, la venezuelana Vanessa Batista Santeliz (Gc Campi 04) su Valeria Mantellassi (Carli Salviano) ed Elena Biasci (Parkpre), mentre sul percorso medio si è affermata Rasa Rumsaite (Cycling Team Zerosei) nei confronti di Carla Borghini (Mugello Toscana Bike) e Silvia Remedi (Team Freedom Bike). Grazie alla collaborazione delle autorità e delle associazioni con i vari addetti ai lavori, la ASD Pinocchio Extreme in collaborazione con la ASD Granfondo della Versilia, hanno organizzato con efficacia la manifestazione che ha richiamato centinaia di concorrenti che hanno affrontato i due percorsi di Km 81,500 e di 129 km. La partenza della manifestazione dal viale Alfredo Belluomini nei pressi del Grand Hotel Principe di Piemonte è stata data dall’assessore allo sport del Comune di Viareggio Rodolfo Salemi, l’arrivo invece alla Cittadella del Carnevale di Viareggio dove, apprezzato da tutti, è stato allestito il ristoro.

Antonio Mannori

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?