Hockey su pista. Centro Porsche inarrestabile. Strapazzato il Montebello 9 a 3

Il Porsche Centre Forte dei Marmi vince 9-3 contro il Montebello, confermandosi capolista del campionato di hockey su pista. La partita è stata dominata dalla squadra di casa, che ha segnato la sedicesima vittoria in diciotto partite.

Centro Porsche inarrestabile. Strapazzato il Montebello 9 a 3

Centro Porsche inarrestabile. Strapazzato il Montebello 9 a 3

FORTE DEI MARMI

9

MONTEBELLO

3

CENTRO PORSCHE FORTE DEI MARMI: Gnata (Taiti), Cinquini E., Galbas J., Ipinazar F., Torner, Ambrosio F., Rossi F., Compagno, Gil. All.: Bertolucci

A. TIERRE CHIMICA MONTEBELLO: Carrion (Nardi), Rossi R., Borgo, Lombardi, Peripolli, Bolla, Loguercio, Cardoso, Zordan, All.: Zini.

Arbitri: Galoppi di Follonica e Hyde di Vicenza.

Marcatori. Zordan 4’02; Galbas 4’09"; Compagno 16’51" e 19’41" del primo tempo. Ambrosio 7’27"; Ipinazar 9’30"; Cinquini 11’20"; Ambrosio 14’35"; Cardoso 19’36"; Ambrosio 20’ 00"; Lombardi 20’44"; Cinquini 23’33" del secondo tempo.

Note. Pubblico 500 circa. Espulsi per 2’ Cardoso, Bertolucci.

Forte de Marmi - Sedicesima vittoria in diciotto partite di campionato per il Porsche Centre Forte dei Marmi che batte ancora e più nettamente rispetto alla coppa il Montebello per 9-3 (primo tempo 3-1) confermandosi capolista. Stesse formazioni viste in coppa Italia con i veneti ancora privi dell’infortunato Patricio Ipinazar. Inizia forte la squadra d casa con Carrion ripetutamente impegnato.

Al 3’ traversa di Rossi e al 4’ Zordan, servito da Lombardi porta avanti il Montebello che viene raggiunto dopo 7" da Galbas servito da Gil. Al 12’ rigore per il Forte dei Marmi parato a Torner; un minuto dopo è Gnata a parare il rigore di Lombardi. Al 16’ Forte avanti grazie al tiro dal limite di Compagno servito da Torner. C’è poi l’espulsione di Cardoso (18’), Carrion para il tiro diretto di Compagno che si rifà segnando poco dopo in superiorità numerica su assist di Gil (19’). La ripresa, dopo alcuni minuti, diventa un monologo rossoblu aperto dal palo di Ambrosio (7’) che poco dopo segna il 4-1. Al 9’ Gil imbecca Ipinazar che non sbaglia, imitato da Cinquini da fuori all’11’.

Il 7-1 lo firma Ambrosio con un tiro che prima colpisce il palo. Dopo la traversa di Ciqnuini e la rete annullata a Compagno, segnano ancora Cardoso (19’), Ambrosio e Lombardi (20’) e Cinquini (23’).

Altri risultati della 18^ di A1: Bassano-Follonica 2-3, Trissino-Monza 7-3. Classifica: Forte 49; Trissino 47; Sarzana 38; Follonica 37; Lodi 35; Valdagno 32; Grosseto 30; Sandrigo 27; Montebello e Bassano 21; Monza 20; Breganze 12; Giovinazzo 8; Vercelli 0.

G.A.