Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La stagione sulla rampa di lancio: versiliesi ancora con le liguri?

Serie D: se questa soluzione fosse confermata, le favorite sarebbero Savona e Sanremo

di SIMONE FERRO
Ultimo aggiornamento il 7 luglio 2017 alle 10:27
Amoroso, allenatore del Sestri Levante

Versilia, 7 luglio 2017 - Mentre il calciomercato continua a farla da padrone come in ogni estate che si rispetti, in Serie D è già partita la ruota del “toto-gironi”. La versione che rimbalza da più parti è quella che vedrebbe anche la prossima stagione 2017/18 un girone E tosco-ligure come quello dell’annata passata.

Siamo solo nel campo delle ipotesi, ma questa è una possibilità con 18 squadre di cui 10 toscane e 8 liguri (tra parentesi i nomi dei rispettivi allenatori): le toscane sarebbero GhiviBorgo (Venturi), Massese (Zanetti), Montecatini (il tecnico qui è ancora da fare da parte del dg Fabrizio Giovannini: fra i tre papabili c’è Settesoldi), Ponsacco (Maneschi), Rignanese (Guarducci), Scandicci (Lucia) e Tuttocuoio (la cui situazione è però sempre in bilico...coi neroverdi da una parte a rischio iscrizione in D e dall’altra potenzialmente reintegrabili in C al posto del Como) e poi le ‘nostre’ tre versiliesi Real Forte Querceta (Pagliuca), Viareggio (Bresciani) e Seravezza Pozzi (Vangioni); le liguri sarebbero Albissola (Fossati), Argentina (Carruezzo), Finale (Buttu), Lavagnese (Venuti), Ligorna (Monteforte), Sanremo (Calabria), Savona (Tabbiani) e Sestri Levante (Amoroso).

Se questa ipotesi diventasse realtà, le favorite sulla carta sarebbero Savona e Sanremo che sul mercato stanno investendo parecchio. Il Savona ha già preso Vittiglio, Cardini, Bacigalupo (ex Viareggio), Tognoni e il bomber Mair. Il Sanremo ha ingaggiato il potente centravanti Loreto Lo Bosco che era all’Argentina ed ha praticamente chiuso anche per Cataldo, Costantini e Lauria mentre è sfumato Demartis (il sardo ex Grosseto ha firmato proprio ieri con il Latte Dolce). Intanto, mentre il GhiviBorgo ha preso il trio ex Viareggio e Massese Villagatti-Pagano-Di Paola ed il Ponsacco ha scommesso davanti su Diego Pellegrini (che ha fatto benissimo a Piombino in Eccellenza) e sul gigante serbo Dincic e ora punta sull’ex bianconero Visibelli per la difesa, le tre versiliesi sono attive.

Il Viareggio ha chiuso per due giovani in difesa: il centrale ’98 Baldassari ed il terzino sinistro ’99 Benetti. Il Real FQ fra i pali, dopo aver già preso Fontana (’98 dallo Spezia), sonda anche Gavellotti (’98 che era alla Lavagnese). Il Seravezza invece vede sfumare il centrocampista ’98 Filippo Bellini dell’Empoli (che è andato alla Vis Pesaro) e dunque cambia la strategia dei verdazzurri sul mercato degli under...e nel ruolo, in mezzo al campo, arriva la conferma del jolly Bondielli che sembrava invece destinato all’Atletico Cenaia.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.