Viareggio, 1 giugno 2018 - «Siamo qua per fare sistema in modo che la banca si integri col territorio e ne garantisca lo sviluppo. La nostra volontà concreta di dare impulso al credito è testimoniata già dalle cifre già emerse nel 2017 perchè a Viareggio, in Versilia e sulla costa toscana la nostra quota di mercato è cresciuta. Ora siamo intenzionati a potenziare questo percorso che intraprendiamo tutti insieme. Valutiamo tutti i progetti che ci vengono presentati e vogliamo stare vicini al territorio».

Le parole di Andrea Burchi, direttore regionale Centro nord di UniCredit, l’importante istituto di credito che è partner de La Nazione in questo evento di villa Bertelli e in altri appuntamenti in giro per l’Italia, sono importanti e significative. Testimoniano l’impegno fattivo di UniCredit per dare linfa ai vari settori dell’economia e in particolare quello turistico in tutte le sue declinazioni. E che fa parte del piano industriale di una banca capace di erogare un quantitativo importante di fondi. Burchi sottolinea a questo proposito i duecento milioni per la Toscana e di questi venti per la costa versiliese.

«Siamo una grande banca vicina alle comunità locali e al turismo» ha evidenziato più volte Burchi che ha ha sottolineato anche la qualità e la versatilità dei prodotti dell’istituto di credito legati alla capacità di trasformarsi con l’innovazione tecnologica. ANCHE Andrea Burchi si è detto favorevole alla richiesta scaturita un po’ da tutti i soggetti impegnati nel forum di un potenziamento delle infrastrutture, in particolare quelle aeroportuali. Ma non solo.

«Anche i cantieri navali rappresentano un’eccellenza anche perché questo comparto è inserito in una filiera che deve crescere ancora. Le potenzialità di un ulteriore rilancio ci sono ma è necessario lavorare tutti insieme per cogliere obiettivi importanti». BURCHI ha confermato la totale disponibilità di UniCredit a garantire aperture di linee di finanziamento importanti.

«Da parte nostra - ha detto – c’è una notevole disponibilità di liquido da investire ed è nostro interesse incentivare questo flusso. E vogliamo erogare queste somme a favore di progetti importanti e qualificati. Rinnovo l’appello a far sì che ci vengano presentati progetti che noi valutiamo con attenzione».