Camaiore, Palinsesto primo classificato (foto Umicini)

Camaiore (Lucca), 10 giugno 2018 - Al Museo d’Arte Sacra si è svolta sabato mattina la cerimonia di premiazione insieme a quella per gli autori dei tappeti più belli: primo premio (per la categoria A) per il gruppo Palinsesto e primo posto (per la categoria B) per New Entry Palinsesto. Premi anche per i secondi classificati della categoria A (Scuole Medie Pistelli e La Torre).

Lo storico tappetaro Renzo Domenici e il presidente Massimiliano Turba hanno annunciato che i tappetari di Camaiore parteciperanno al VII Congresso internazionale delle arti effimere ad Elche de la Sierra vicino Albacete (Valencia, in Spagna) in programma dal 21 al 24 giugno: lì realizzeranno un loro maestoso tappeto.

Il tappeto firmato Palinsesto (foto Aldo Umicini)

LA GARA FOTOGRAFICA - Segatura striata nel blu e nel giallo, scorci di strada, un’atmosfera: Federica Rosati si aggiudica il contest fotografico #Tappetidisegatura2018. La sua foto ha rappresentato al meglio il tema del concorso di quest’anno, “Immortala l’effimero”: lo scatto ritrae infatti il dettaglio di un tappeto e di un setaccio per comporre i disegni in segatura. La Rosati conquista così la Action-camera Swiss Go modello Swan, offerta da Foto Claudia Camaiore oltre alla la stampa su tela delle sua foto offerta da Visualid. Ma soprattutto vedrà il suo scatto inserito nel manifesto ufficiale dei tappeti di segatura 2019. Al secondo posto si piazza la foto di Marco Raffaelli, per lui cena per due al ristorante Le Tre Botti di Camaiore, già vincitore due anni fa, mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica Pamela Giannecchini, che vince due biglietti per il cinema Borsalino di Camaiore. La giuria era composta da rappresentanti del mondo dell’informazione, che hanno visionato e selezionato le oltre 200 foto pubblicate tra sabato 2 e domenica 3 giugno