Camaiore (Lucca), 2 giugno 2018 - Anche quest'anno sono tornati i tappeti di segatura a rinnovare una tradizione secolare. L'immancabile evento a Camaiore accompagnare la processione del Corpus Domini. Per tutta una notte, fino alle prime luci dell'alba della domenica, un'intera comunità al lavoro per assicurare, come sempre, uno spettacolo di arte effimera unico nel suo genere che coinvolgerà l'intero centro storico: tappeti, di decine di metri di lunghezza, realizzati con segatura colorata (pula, nel dialetto locale) che si snodano per tutto il centro storico regalando uno spettacolo eccezionale. Poche ore per osservarli ed ammirarli, poi la precessione religiosa che passerà su questo percorso ne lascerà solo un ricordo.

Quest'anno sono tornate anche le classifiche. Ve ne daremo conto. Il tema generale di quest'anno, come sempre scelto dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta in Camaiore e assegnato ai gruppi che compongono l'Associazione Tappeti di Segatura, era la Via Francigena, “occasione per un rinnovato rapporto con la natura ed il territorio, ma anche con la storia, le tradizioni, il folclore delle genti del passato e del presente”. Un tema da declinare in vari aspetti, da quello storico a quello religioso, da quello artistico a quello naturalistico.