Carabinieri (Foto archivio)
Carabinieri (Foto archivio)

Viareggio, 22 maggio 2019 - STAVA ballando assieme ad alcuni amici. Quando ha sentito un banale strattone che pensava fosse semplicemente dovuto alla calca della gente presente in pista. Solo dopo si è accorta di quanto era accaduto: qualcuno le aveva strappato dal collo il collier di brillanti. Il fatto è accaduto alcune sere fa in un notissimo locale della Versilia e protagonista è una 26enne di origini senesi che, purtroppo, della serata in trasferta non conserverà il migliore dei ricordi. Secondo quanto raccontato dalla stessa ai carabinieri, la giovane si trovava con un gruppo di amiche a ballare al centro della pista quando si è sentita strattonare: si è voltata di scatto ma non ha notato niente di strano. Solo il viavai di gente pressata nella calca a suon di musica e sotto le luci accecanti.

A quel punto non ha dato peso alla cosa, pensando ad un banale urto involontario, tra l’altro neppure le amiche si sono rese conto di cosa poteva essere accaduto e non hanno notato niente di sospetto. Dopo alcuni minuti la giovane si è invece resa conto che non aveva più indosso il collier di brillanti, del valore di circa 700 euro.

Quella che doveva essere una serata di divertimento, si è conclusa dunque in caserma dai carabinieri dove la ragazza ha sporto denuncia contro ignoti raccontando nei minimi dettagli quanto era successi. I militari hanno immediatamente avviato le indagini e non è escluso che il responsabile (o i responsabili) del fatto possa essere individuato in tempi brevi. Infatti, grazie alla celere denuncia della vittima, i carabinieri hanno subito richiesto alla proprietà del locale il sequestro dei filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti all’interno, che potrebbero stringere il cerchio su chi si trovava proprio sulla pista al momento in cui è stata così abilmente strappata via la collana di brillanti.