Terremoto in Versilia
Terremoto in Versilia

Forte dei Marmi (Lucca), 7 giugno 2019 - Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata questa mattina alle 12,22. dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma si è verificato ad una profondità di 8 chilometri ed è stato avvertito in molte località della Versilia, ma anche in provincia di Massa Carrara. Epicentro a Forte dei Marmi

Numerose scuole di ogni ordine e grado della Versilia sono state evacuate. Pur non essendo segnalati danni alle strutture scolastiche, la gran parte dei dirigenti delle scuole hanno deciso precauzionalmente di far uscire in anticipo gli studenti e farli sistemare in luoghi all'aperto in attesa dell'arrivo dei genitori. 

Non ci sono state al momento segnalazioni di danni o richieste di soccorso ai vigili del fuoco in seguito al terremoto. È quanto si spiega dal comando regionale dei vigili ai cui centralini sono arrivate telefonate da parte dei cittadini che chiedevano informazioni.

Intanto la Protezione civile della Regione Toscana «dopo attente verifiche informa che in seguito al sisma odierno con epicentro a Forte dei Marmi non è stata registrata alcuna segnalazione di danni». È quanto fa sapere in seguito al sisma di stamani la sala operativa della protezione civile regionale. Anche i sindaci della Versilia parlano di «nessun danno, né a persone né a cose».

Rassicurazioni che arrivano dai primi cittadini dei Comuni di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Stazzema, Seravezza, Camaiore, Massarosa e Viareggio insieme ai parlamentari del collegio, il senatore Massimo Mallegni e l'on. Umberto Buratti. «Non si segnalano danni ad edifici pubblici e privati. Situazione confermata anche dai vigili del Fuoco - dicono i sindaci con una nota congiunta -. Il sisma è stato di magnitudo basso e di breve durata». «Vi aspettiamo in Versilia», concludono alludendo all'imminente stagione estiva.