Marina di Pietrasanta (Lucca), 6 luglio 2019 - Un Leonardo Da Vinci curioso, intimo e segreto. È quello raccontato - con originalità e vivacità - da Michele Quirici e il direttore de La Nazione Francesco Carrassi in occasione del primo appuntamento a Villa La Versiliana di Marina di Pietrasanta della due giorni in onore dei 160 anni del nostro quotidiano.

Tanto interesse ha dunque suscitato il talk show - sotto la regia di Crisis diretta dalla presidente Cristina Nati - tra il direttore de La Nazione e lo scrittore e direttore di Tagete Edizioni che aveva come tema appunto “Il genio di Leonardo, un maestro dei giorni nostri ” e che ha registrato un'importante e interessata cornice di pubblico in una delle location più suggestive del costa Toscana. Dopo il saluto del vicepresidente della Fondazione Versiliana, Francesco Pellati, che ha dato il benvenuto a La Nazione sottolineando quanto il giornale che ha una tradizione secolare "cerchi di agire in modo aperto per eliminare quei muri che esistono nella cultura e nella politica Italiana".

Il direttore Francesco Carrassi e Michele Quirici hanno dunque dato vita al dibattito vero e proprio svelando quei segreti del grande genio mettendo in evidenza "l'approccio interdisciplinare di Leonardo. La curiosità - ha detto Quirici - è l'elemento che contraddistingue la scienza del grande genio. Ma Leonardo è un umanista e un ingegnere e tutto in lui parte dall'osservazione della natura. La modernità è che oggi osservando la natura si può sperimentare ancora. Perché Leonardo si divertiva molto".

A conclusione del dibattito - realizzato grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Versiliana - Stefano Busà, il re del piano bar della Capannina di Forte dei Marmi ha divertito la platea con la sua musica anni Settanta, Ottanta e Novanta. Domenia 7 luglio si replica, stavolta dalle 18.30, con la tavola rotonda “Quale turismo per la Toscana e la Costa Apuana? Linee di sviluppo tra tradizione e futuro”.

I protagonisti del dibattito, oltre al direttore Carrassi, saranno Alessandro Tortelli, direttore scientifico Centro Studi Turistici Firenze e Paolo Corchia, presidente Associazione Albergatori Forte dei Marmi. A conclusione delle serata, sarà di scena la comicità dei cabarettisti e intrattenitori toscani ex “Aria fresca” Gaetano Gennai e Graziano Salvadori.