Il palazzo annerito dalle fiamme
Il palazzo annerito dalle fiamme

Marina di Pietrasanta, 13 settembre 2021 - «E’ stato terribile, bruciava tutto attorno a noi. Pensavamo di non farcela: ora abbiamo perso la casa e non sappiamo come fare". Sono disperati gli inquilini della palazzina popolare di via Ficalucci a Marina di Pietrasanta distrutta nella notte fra sabato e domenica da un incendio devastante che ha divorato i quattro piani dell’edificio. Che era abitato da otto nuclei familiari per un totale di 17 persone. Per lo più anziani. Che nel cuore della notte, mentre l’edificio andava a fuoco sono stati costretti a scaoppare dalle loro abitazioni.

Un momento dell'incendio

Svegliati da altri residenti che per primi hanno dato l’allarme. Si sono ritrovati nell’oscurità della notte fuori, in strada, in piagiama. Erano disorientati, spaventati, comprensibilmente demoralizzati. E provati da una notte così terribile.

«Siamo vivi per miracolo", continuavano a ripetere cercando di farsi forza gli uni con gli altri. C’era disperazione mista a rassegnazione nei loro occhi. Uno sguardo perso nel vuoto. C’era in quella notte la consapevolezza di non avere più un tetto sopra la propria testa dopo tanta fatica a ottenere un alloggio popolare. Qualcuno di loro sarà ospitato in casa di parenti; mentre il comune di Pietrasanta è corso in aiuto di due famiglie che sono satte ricoverate in un albergo in attesa di una sistemazione migliore.
 

«Una tragedia sfiorata ed evitata solo grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco", ha detto il sindaco di Pietrasanta Alberto Giovannetti che in prima persona, insieme all’assessore al sociale Tatiana Gliori, ha voluto rendersi conto di quello che era successo in quella palazzina popolare di proprietà dell’Erp in via Ficalucci a Marina di Pietrasanta.
 

«Il mio pensiero, insieme a una preghiera, – ha detto il primo cittadino – va sicuramente alla signora anziana che ha riportato ustioni gravi. E va anche al vigile del fuoco che è rimasto ferito proprio nell’eroico tentativo di salvare la vita di quella signora. A lui in particolare, ma in generale ai vigili del fuoco intervenuti nella notte e a tutti i soccorritori, va il mio personale ringraziamento. Così come va sottolineato il tempismo di quei residente che hanno dato subito l’allarme svegliando e avvertendo gli altri condomini. Senza il tempismo di questi nostri concittadini e quello dei vigili del fuoco non voglio immaginare quali terribili conseguenze potesse assumere l’incendio della scorsa notte".
 

E proprio il sindaco, l’assessore Gliori e tutto il personale dell’uffcio sociale del comune di Pietrasanta si è messo al lavoro per trovare una soluzione immediata per queste famiglie per far fronte all’emergenza. mentre sono allo stdio soluzione per trovare alloggi disponibili nel medio periodo. "Non li lasceremo soli", ha ripetuto il sindaco Giovannetti.
 

Intanto ieri erano presenti sul posto anche i tecnici della ditta incaricata dei lavori e i geometri di Erp. Hanno fatto un primo sopralluogo tecnico, mentre i vigili del fuoco aiutavano gli inquilini a recuperare le cose di prima necessità e di estremo bisogno dai loro appartamenti.
 

Paolo Di Grazia
Daniele Masseglia