L’imprenditore Salvatore Madonna
L’imprenditore Salvatore Madonna

Viareggio, 8 giugno 2019 - Si rincorrono già le prenotazioni per il primo cinque stelle tutto l’anno che Viareggio potrà vantare. Dopo due anni di interventi, il rinnovato hotel Plaza e de Russie sabato 15 giugno ripartirà con un soft opening, per entrare a pieno regime (albergo e ristorante) da lunedì 17. Proponendo, tra le novità, le due spettacolari suite realizzate sul roof: mini appartamenti extralusso con vista mare che in alta stagione costeranno 1400 euro a notte.

«E’ stata una lunga attesa – confessa l’imprenditore Salvatore Madonna, proprietario della struttura dal 1992 – perchè pensavamo di completare prima i lavori. Ma a ripagarmi del sacrificio è la bellezza della struttura, un posto che ha carattere e che può indirizzarsi ad una clientela di livello. Perchè Viareggio può ambire a questo ed è il motivo per il quale la mia famiglia ha deciso di investire in città». Sono infatti già avviate collaborazioni che promettono di far diventare il Plaza punto di riferimento per imprenditori stranieri e cantanti. «Grazie alla sinergia con il promoter Mimmo D’Alessandro – aggiunge Madonna – alcuni degli artisti del Summer Festival alloggeranno da noi quest’estate.

Così come abbiamo trovato grande disponibilità da parte dei cantieri navali e rinnoveremo la nostra ospitalità con la Fondazione Carnevale». I primi fortunati clienti potranno ammirare l’hotel Plaza nella sua modernissima veste, realizzata «utlizzando volutamente solo materiali italiani che fanno impazzire gli stranieri». Il maxi intervento da 4 millioni di euro ha infatti permesso di rivedere il numero delle camere – tutte in stile contemporaneo per accogliere una clientela internazionale – ridotto da 55 a 44, comprese le due suite vista mare costruite sul roof. Il ristorante Lunasia dall’ultimo piano è stato spostato a piano terra, con ingresso indipendente dal viale a mare per potersi così proporre agli esterni. In cucina c’è lo chef stellato Luca Landi, che in questi mesi di stop ha maturato esperienze al ristorante 3 stelle Michelin, Manresa in California e al RyuGin di Tokyo.