Gli uomini della Polizia Stradale (foto d’archivio)
Gli uomini della Polizia Stradale (foto d’archivio)

Viareggio, 18 gennaio 2019 - Due trafficanti di droga sono stati sorpresi, nella notte tra il 17 e il 18 gennaio, dalla Polizia stradale di Lucca con quasi tre chili di hashish. Due cittadini tunisini, erano a bordo di una Nissan quando sono stati fermati al casello dell'A12 di Viareggio da una pattuglia della sottosezione della Versilia, impegnata con altri equipaggi a contrastare coloro che percorrono le principali arterie della Toscana per i loro loschi traffici.

I due tunisini, di 44 e 31 anni, erano molto silenziosi ma con le mascelle contratte, tant'è che i poliziotti, abituati a fiutare le situazioni sospette, hanno capito subito che qualcosa non tornava. Infatti sotto il sedile del passeggero hanno trovato una grossa busta con all'interno quasi tre chili di erba, contenuti in cinque panetti e pronti da smerciare. La droga, destinata a rifornire le piazze di spaccio della Versilia, avrebbe fruttato ai malviventi quasi 25.000 euro.

I corrieri sono stati arrestati dalla Polstrada che, oltre alla droga, ha sequestrato loro anche l'auto e i cellulari pieni di numeri telefonici, che gli investigatori poi potranno esaminare per cercare di ricostruire l'intera filiera dello spaccio.