Valentina Perrella e Michele Barbato

Viareggio, 8 ottobre 2018 - ​ Prosegue il viaggio a tappe attorno al globo della coppia versiliese Michele Barbato e Valentina Perrella. I due fidanzati ogni anno di questo periodo, terminata la stagione estiva che li vede entrambi impegnati allo stabilimento balneare Aeolus a Focette, salgono in sella alla loro motocicletta da turismo e partono per andare alla scoperta dei luoghi più lontani. Poca roba da portar via (l’essenziale in valigia anche proprio per ragioni di spazio a bordo) e tanta voglia di scoprire il mondo abbinata ad un’infinita passione per le due ruote, una notevole capacità di adattarsi e di organizzarsi ed uno smisurato spirito di libertà e avventura, unito anche ad una certa dose di grinta, determinazione e coraggio: ingredienti necessari per affrontare questi tipi di viaggi «on (... e off) the road».

I due ragazzi versiliesi Michele Barbato e Valentina Perrella (32 anni lui, 27 lei) sono reduci con la loro Motorbye (così si chiama la moto: una Bmw Gs, anno 2008), dalle ultime due tappe del loro “world tour” che li ha visti attraversare prima (2016/17) il Sud America attraverso Perù, Bolivia, Cile e Argentina fino ad Ushuaia (la città più a sud del globo) e poi (2017/18) un super viaggio intitolato «Direzione Est» che li ha visti partire da Viareggio arrivando fino in Cambogia dopo ben 4 mesi e mezzo di viaggio, 21mila chilometri e 10 nazioni: Italia, Grecia, Turchia, Iran, Pakistan, India, Myanmar (l’ex Birmania), Thailandia, Laos e Cambogia. Il tutto attraverso strade difficili, un’incredibile burocrazia e addirittura una settimana vissuta sotto scorta armata in Pakistan.

Adesso sono pronti per il «Boomerang Tour» 2018/19. Partenza domani. Sempre in sella all’amata Motorbye che ha oltre 100mila km sulle spalle e della quale si prende cura il meccanico di fiducia Giorgio della concessionaria Aurelia Motorrad di Livorno. Michele e Valentina a questo giro percorreranno l’intero Paese dell’Australia, in lungo e in largo, partendo dalla città di Brisbane sulla East Cost e dopo 3 mesi voleranno nella lontanissima Nuova Zelanda per visitare entrambe le isole. «Un viaggio non semplice – spiega la coppia versiliese – visti i numerosi chilometri di Outback (il deserto rosso australiano, ndr) con temperature che sfiorano i 50 gradi. Ma sicuramente un’altra avventura tra paesaggi mozzafiato e racconti indimenticabili». Ritorno previsto per metà febbraio. Buon viaggio ragazzi!

Simone Ferro