Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

G7, i ministri a Stazzema. Tillerson: "Difenderemo gli innocenti nel mondo"

Le delegazioni hanno incontrato i superstiti della strage, avvenuta per mano nazifascista, nella quale, il 12 agosto del 1944 persero la vita 560 persone

Ultimo aggiornamento il 10 aprile 2017 alle 14:35
G7, i ministri degli esteri a Stazzema (Foto Umicini)

Sant'Anna di Stazzema, 10 aprile 2017 - Visita sui luoghi dell'eccidio di Santa'Anna di Stazzema, questa mattina, per le delegazioni che partecipano al G7 dei ministri degli Esteri, al via oggi a Lucca. Erano presenti Angelino Alfano, ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli affari esteri, e Rex Tillerson, Segretario di Stato USA, oltre agli ambasciatori di, Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna.

Le delegazioni hanno incontrato i superstiti della strage, avvenuta per mano nazifascista, nella quale, il 12 agosto del 1944 persero la vita 560 persone. Arrivati a Sant'Anna intorno alle 10,30, i ministri e le delegazioni hanno visitato la piazza della Chiesa di Sant'Anna, incontrando Enrico Pieri, superstite della strage, e poi sono saliti al monumento Ossario dove è stata deposta una corona in ricordo delle vittime.

TILLERSON - «Noi vogliamo essere coloro che sanno rispondere a quanti creano danni agli innocenti in qualunque parte del mondo». Così il segretario di Stato americano Rex Tillerson davanti al sacrario che ricorda i 560 caduti dell'eccidio nazifascista. «E questo luogo - ha aggiunto con a fianco il ministro degli Esteri italiano Angelino Alfano e la commissaria Federica Mogherini - sarà luogo di ispirazione per la nostra azione».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.