Cronaca

Osannato come pochi. Domenica 19 agosto il ministro dell’interno e leader della Lega Matteo Salvini è arrivato al Principino intorno alle 14, atteso da centinaia di persone. «Faccio il ministro con i pantaloni corti perchè di gente in giacca e cravatta che ha svuotato le tasche degli italiani ne ho vista troppa» ha detto Salvini, salito sul palco per l’atteso talk condotto dal direttore de La Nazione, Francesco Carrassi, dopo essersi concesso un pranzo veloce a bordo piscina accerchiato da telecamere e telefonini pronti a immortalare quel momento così privato. In tantissimi già da mezzogiorno attendevano l’incontro con il numero uno della Lega, tra noti militanti del Carroccio e ragazze addirittura col tatuaggio di Salvini impresso sulle gambe. Dal palco il ministro dell’Interno ha spaziato parlando del tragico crollo del ponte a Genova, dei risultati ottenuti nei primi due mesi e mezzo di Governo (come l’abbattimento del numero di immigrati arrivati sulle nostre coste) e le prospettive politiche, proiettate a conquistare la Toscana nel 2020. Un’ora in cui ha tenuto fortemente la scena, non risparmiando battute. Al termine tutti in fila per il selfie di rito. Poi il ministro ha trascorso il pomeriggio in spiaggia al Forte e la sera cena al ristorante stellato «Lorenzo». (foto Umicini)

Sport Tech Benessere Moda Magazine