Davide Lippi
Davide Lippi

Milano, 17 gennaio 2019 - Davide Lippi, 42enne figlio dell'allenatore viareggino campione del mondo Marcello, è  stato aggredito a Milano e minacciato di morte. Stando a quanto appreso dall'AGI, nel box condominiale del palazzo in cui vive, in zona China town, il procuratore di molti giocatori importanti (tra cui l'interista Matteo Politano) è  stato avvicinato da tre persone, minacciato di morte e percosso tanto che gli hanno strappato i jeans, ma non gli è stato portato via nulla. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. I tre, secondo il racconto di Lippi, parlavano italiano. 

Lippi non ha riportato ferite o contusioni gravi, tanto che non c’è stato neppure bisogno dell’intervento dell’ambulanza del 118. Gli approfondimenti investigativi sono ancora in corso, ma l’ipotesi al momento più verosimile è che il procuratore sportivo sia stato pedinato dai suoi aggressori e poi circondato prima che rientrasse a casa, probabilmente per rapinarlo di ciò che aveva addosso (orologio, portafogli e cellulare).