Il municipio di Camaiore: il Comune cerca tirocinanti
Il municipio di Camaiore: il Comune cerca tirocinanti

Camaiore, 25 settembre 2021 - Il Comune investe sui giovani: pubblicato un avviso di selezione per la graduatoria dei tirocini non curriculari presso le strutture dell’ente. Crisi e mancanza di lavoro, post Covid e mondo giovanile destabilizzato: ecco un’opportunità da cogliere. Sono i tirocini che servono per inserire un soggetto nel mondo del lavoro a differenza di quelli curricolari, che affinano l’apprendimento svolto in un istituto scolastico o universitario. L’avviso e il modulo per presentare la domanda sono disponibili presso l’Ufficio Personale e sul sito Internet dell’Ente www.comune.camaiore.lu.it nell’area “Amministrazione Trasparente - Bandi di concorso”.
 

Le domande dovranno essere presentate entro il 14 ottobre direttamente all’ufficio Protocollo del Comune o tramite raccomandata A/R indirizzata allo stesso o via Pec. Ma chi sono gli interessati? Si tratta degli inoccupati e dei disoccupati di età compresa tra i 18 e i 30 anni non ancora compiuti e con diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale. Non possono presentare la domanda coloro che stiano svolgendo o abbiano già svolto attività di tirocinio presso il Comune o che abbiano avuto un rapporto di lavoro, una collaborazione o un incarico con la medesima amministrazione nei ventiquattro mesi precedenti l’attivazione del tirocinio. I tirocini avranno durata di sei mesi, eventualmente prorogabili, e prevedono un orario di 25 ore settimanale distribuite su cinque giorni. Per ciascun tirocinio è previsto un rimborso spese mensile di 500 euro lordi. Al momento della compilazione della domanda ciascun candidato dovrà specificare il settore presso cui intende svolgere il tirocinio; non è ammessa la domanda di partecipazione riferita a più di un settore.

Sono 139 i tirocinanti non curriculari che dal 2013 hanno prestato servizio presso il Comune grazie ad analoghi bandi, di cui 73 nel periodo 2013-17 e 66 dal 2018 a oggi: 139 tirocinanti che hanno potuto acquisire competenze spendibili nel mercato del lavoro e conoscere le modalità relative al lavoro pubblico e le strategie organizzative di una pubblica amministrazione.
 

«L’attivazione dei tirocini non curriculari è un’occasione che si rinnova – afferma il sindaco Alessandro Del Dotto – alla quale la nostra amministrazione ha sempre creduto. I tirocini sono un’opportunità sia per coloro che, al termine del percorso di studi, vogliono accrescere le proprie conoscenze ed esperienze da spendere in ambito lavorativo, sia per la pubblica amministrazione che potrà iniziare a forgiare la classe dirigente del futuro".
 

Isabella Piaceri