Centro sportivo Marco Polo
Centro sportivo Marco Polo

Viareggio, 14 novembre 2017 - Oggi nello studio lucchese del curatore fallimentare della società Viareggio Patrimonio, che faceva capo al Comune di Viareggio, fallita nel 2005 sono state aperte le buste con le offerte per l'asta per la vendita degli ex beni pubblici: palazzetto dello sport, centro sportivo Marco Polo, campo scuola e piscina comunale.

La proposta fatta alla curatela fallimentare per il PalaBarsacchi è stata presentata dalla società del Cgc Viareggio, che organizza la ' Viareggio Cup', e che partecipa al campionato italiano di serie A/1 di hockey su pista e che ha offerto 470mila euro, aggiudicandosi così l'impianto sportivo.

Per il centro sportivo Marco Polo l'offerta d'acquisto è stata pari a 450mila euro ed è stata presentata dall'Uisp, che in una ristrutturazione dell'impianto vedrebbe coinvolto anche Davide Lippi, figlio dell'ex cittì della Nazionale azzurra, Marcello Lippi e il suo vice alla guida della Nazionale cinese, Massimiliano Maddaloni con l'architetto Gino Zavanella, il progettista dello Juventus stadium.

Al campo scuola l'interesse è stato manifestato dall'ex giocatore di rugby Denis Dallan, responsabile della società Fc Titani Rugby, del Viareggio 2014, dall'Empoli, dal Cgc, Juventus Club, se l'è aggiudicato per 184mila euro, con base d'asta di partenza di 70mila euro, l'avvocato Daniele Nisini, per conto di un suo cliente.

Per la piscina, attualmente chiusa, in assenza di una manifestazione di interesse seguirà la strada di un'asta convenzionale.