Perugia sorride a Bari
Perugia sorride a Bari

Bari, 19 novembre 2018 - Non arresta la sua marcia la capolista Sir Volley Perugia, che espugna Bari conquistando l’ottava vittoria in altrettante partite di Superlega. L’insidioso testacoda in casa del fanalino di coda Castellana Grotte si è confermato in effetti tale, con i padroni di casa che hanno opposto strenua resistenza ai campioni d’Italia, portandoli per ben due set ai vantaggi e dimostrando di non meritare assolutamente l’ultimo posto in classifica.

Al cospetto dei coriacei pugliesi, i Block Devils hanno dovuto recuperare sia nel primo che nel terzo parziale, ma fiutato il pericolo non si sono fatti pregare con Leon ancora una volta sugli scudi (20 punti, 4 ace e uno stratosferico 84% in attacco).

L’asso cubano ha timbrato gli ultimi punti della sfida e messo a terra palloni ‘caldi’, al pari di Atanasijevic che non è voluto essere da meno del compagno di squadra (18 punti, 2 ace, 71% di realizzazione). Emozioni prima del via nel palazzetto che la scorsa stagione vide il trionfo perugino in Coppa Italia, con un nuovo rendez-vous griffato ‘Generazione di Fenomeni’: sulle due panchine da una parte Paolo Tofoli e dall’altra Lorenzo Bernardi, straordinari protagonisti del ciclo d’oro dell’Italvolley. In casa perugina, chance da titolare per Galassi al centro in luogo di Ricci, mentre dall’altra parte della rete applausi a scena aperta per l’iraniano Mirzajampourmouziraj capace di disputare una signora partita (17 punti, 3 aces, 76% di palloni vincenti).

Adesso la concentrazione della Sir Volley Perugia volge al debutto nella fase a gironi della Champions League, in programma mercoledì sera al PalaBarton contro i temibili russi della Dinamo Mosca.

IL TABELLINO

Castellana Grotte 0-Perugia 3

CASTELLANA GROTTE: Zingel 1, Falaschi 3, De Togni 1, Mirzajampourmouziraj 17, Renan 11, Wlodarczyk 7, Cavaccini (L), Scopelliti, Quartarone, Studzinski 5. Ne Kruzkhov, Agrusti, Kovac, Pace. All.: Tofoli

PERUGIA: Leon 20, Lanza 11, Galassi 3, Atanasijevic 18, De Cecco, Podrascanin 7, Colaci (L), Seif, Della Lunga 1, Ricci. Ne Piccinelli, Gabriele, Hoogendoorn. All.: Bernardi

Arbitri: Venturi, Braico.

Note: parziali 24-26, 21-25, 24-26. Durata set: 32’, 25’, 33’. Tot 1h30’