Lo spareggio per la serie D. Terni Fc, sogno sfumato. Cairese troppo forte

TERNI FC 0 CAIRESE 2 TERNI FC (4-3-3): Cunzi; Dianda, Gaggiotti, Romeo, Flavioni; Carletti, Dida (33’ pt De Sagastizabal), Bagnato; Pacilli...

Terni Fc, sogno sfumato. Cairese troppo forte

Terni Fc, sogno sfumato. Cairese troppo forte

TERNI FC

0

CAIRESE

2

TERNI FC (4-3-3): Cunzi; Dianda, Gaggiotti, Romeo, Flavioni; Carletti, Dida (33’ pt De Sagastizabal), Bagnato; Pacilli (46’ st Valerio), Tozzi Borsoi (36’ st Lora Almonte), Ronconi (13’ st Pucci). A disp.: Ambrogi, Leonardi, Proietti Zolla, Fabris, Pescicani. All.: Borrello.

CAIRESE (4-3-1-2): Basso; Sassari (46’ st Bogarin), Gargiulo, Boveri, Garbarino; Silvestri (44’ st Delishi), Graziani, Anselmo (41’ pt Facello); Turone; Sogno (32’ st Chiarlone), Hernandez (13’ st Lazzaretti). A disp.: Scalvini, La Rosa, Gjataj, Sow. All.: Boschetto.

ARBITRO: Aratri di Bari (Cammarota di Nola e Cagiola di Roma 1).

MARCATORI: 28’ pt Hernandez, 46’ pt Turone.

NOTE: espulsi, per scorrettezze, al 18’ st Dianda (T) e al 44’ st Romeo (T). Spettatori 600 di cui un centinario da Cairo Montenotte. Ammoniti: Flavioni, Pacilli, Bagnato, Tozzi Borsoi (T), Sassari, Silvestri, Sogno (C). Recupero: pt 4’, st 5’.

TERNI – Il Terni Fc dice addio alla serie D. Nel ritorno della finale playoff nazionale di Eccellenza, la Cairese si impone 2-0 anche allo Strinati dopo la vittoria per 4-2 dell’andata. Una prova di forza da parte dei liguri che legittimano la promozione partendo forte fin dai primi minuti. Avvio timido dell’undici di Borrello che, pur dovendo segnare almeno due gol per centrare la promozione, fatica al cospetto di una Cairese molto organizzata. Liguri che trovano il vantaggio al 28’ quando, sugli sviluppi di una punizione dalla destra di Silvestri, Basso gira di testa, miracolo di Cunzi, e l’argentino Hernandez, al rientro dopo la squalifica, è il più lesto di tutti ad insaccare la respinta del portiere ternano. La reazione del Terni Fc è tutta in un sinistro sopra la traversa di Flavioni al 36’. Prima dell’intervallo così la Cairese trova anche il raddoppio. L’argentino Sogno la mette in mezzo dalla destra, deviazione di Gaggiotti che rischia l’autogol, Cunzi salva sulla linea ma Turone da due passi non perdona. Al Terni Fc adesso servirebbero 4 gol per andare ai supplementari e in avvio di ripresa la formazione di Borrello resta anche in 10 quando Dianda, al 58’, rifila un pestone a Graziani rimediando il rosso diretto che manda i titoli di coda sul match.

Nicola Agostini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su