Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Il Gubbio deve salutare i play-off "Usciamo imbattuti e a testa alta"

Il Gubbio esce a testa alta ed imbattuto (una vittoria ed un pareggio) dai play off dopo una prestazione di qualità in uno scenario di prestigio come l’Adriatico e contro un avversario come il Pescara, individualità di spicco in un organico di indiscusso valore. Complice pure, va aggiunto, un meccanismo, sul quale qualche riflessione andrebbe effettuata, che tiene conto più del piazzamento finale che dei risultati. Ha sfiorato il "sogno" di accedere al terzo turno; resta comunque la soddisfazione di una stagione importante, con un bilancio ampiamente positivo, sia tecnico che agonistico, di un cammino compiuto con l’autorevolezza che ha permesso al Gubbio di meritarsi ovunque rispetto e considerazione. Pur nell’amarezza del momento, Vincenzo Torrente non perde serenità ed equilibrio:"Abbiamo disputato un’ottima gara – dichiara – ma per noi è stato decisivo il gol subito nel finale del primo tempo, dopo il quale è venuta fuori tutta la qualità degli avversari. La nostra è stata tuttavia un’annata straordinaria della quale sono soddisfatto". Piena soddisfazione è stata espressa pure da Sauro Notari, Presidente entusiasta e generoso, sia per quanto riguarda i risultati ottenuti da parte di "un gruppo importante" e di "uno staff altrettanto importante". A breve gli incontri per impostare la prossima stagione. Intanto dal mercato comincia a filtrare la prima indiscrezione: anche il Gubbio, secondo TMW, sarebbe interessato a Ruggero Frosinini ventunenne interno del Lornano Badesse, squadra senese del girone E della serie D.

g.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?