Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Grifo, Alvini fa breccia anche in serie A

Pure il tecnico accostato alla Cremonese per i trascorsi con il ds Giacchetta. Al momento solo voci: a giorni summit di mercato in sede

23 mag 2022
francesca mencacci
Sport

di Francesca Mencacci

Il tecnico del Perugia, Massimiliano Alvini, interessa alla serie A? Al momento pare essere solo una voce o meglio un’associazione di idee in attesa di capire come si muoveranno veramente i vertici della Cremonese. La società lombarda, appena promossa in serie A, è rimasta spiazzata dalla scelta di Pecchia di lasciare la panchina. L’allenatore protagonista della cavalcata vincente ha deciso di rassegnare le sue dimissioni, presentate ai vertici della Cremonese sabato mattina.

E così è partito il toto-sostituto di Pecchia sulla panchina della Cremonese. Il taccuino si è riempito subito di nomi di ex Milan visti i trascorsi del dirigente grigiorosso Braida e di quelli che hanno lavorato con il diesse Giacchetta. E allora tra Pippo Inzaghi, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso è uscito anche il nome di Alvini che ha lavorato con Giacchetta all’Albinoleffe. Allo stato attuale, quindi, non ci sarebbe stato alcun contatto tra il tecnico del Perugia (che ha rinnovato con il Grifo fino al 2024) e la società grigiorossa: al di là dell’interesse anche per una questione di tempi. Ci sarà da capire quello che accadrà nelle prossime ore. I nomi usciti sono tanti, tutti tecnici con esperienza in A, sembra anche difficile infatti che la società grigiorossa si affidi a un tecnico al debutto nella massima serie. Sicuramente il lavoro del tecnico del Perugia non è passato inosservato, quanto fatto da Alvini in questa stagione ha colpito tanti addetti ai lavori. Così come c’è da dire che la piazza biancorossa fa bene ai suoi allenatori: dopo un anno trovano tutti soluzioni gratificanti (economiche o di altra categoria), i dirigenti passati e presenti hanno avuto quasi sempre occhio per i tecnici.

Ma al di là delle ipotesi che cosa succederebbe se l’interesse dovesse diventare concreto? La sensazione è che pochi rinuncerebbero al salto di categoria, soprattutto dopo tanta gavetta. Ma intanto a Pian di Massiano hanno fissato un appuntamento per fare il punto della situazione in vista della prossima stagione. Prima della fine del mese, prima quindi delle vacanze (la stagione riprenderà tra poco più di un mese), il presidente Santopadre, il direttore Giannitti e il tecnico Alvini si metteranno intorno a un tavolo per parlare delle strategie di mercato. Con la speranza che non sia un’altra estate calda.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?