Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
1 mag 2022

Donnarumma decisivo, è il 14° sigillo stagionale "Abbiamo regalato una partita storica alla città"

1 mag 2022

TERNI – Il sigillo del bomber di razza. Quello di Alfredo Donnarumma è un gol che è destinato a restare nel cuore dei tifosi rossoverdi. L’attaccante c’è andato vicino anche nel primo tempo con una splendida girata che ha sfiorato la traversa. Si conferma grande falco d’area ed è alla 14a rete nella stagione del proprio rilancio, dopo l’ultima difficile annata trascorsa a Brescia. "Siamo contenti per questa vittoria – spiega – conquistata davanti a diecimila persone. Credo che abbiamo regalato una giornata storica alla città. Ci resta magari un po’ di rammarico perchè avremmo potuto fare qualcosa in più. A livello personale è importante che io porti dei numeri alla squadra. Il gol è arrivato su una situazione che per chi vive l’area di rigore deve essere sfruttata. Devi essere una sorta di rapace. Io non sono uno che salta l’uomo e fa giocate estrose, ma devo essere pronto a colpire in ogni momento". La riscossa a suon di gol: "Ho avuto un anno turbolento a Brescia, con varie situazioni che non mi hanno aiutato. Ho scelto la Ternana con entusiasmo, tanta voglia di far bene e non ho sbagliato. Il nostro "prof" mi ha aiutato molto a livello fisico. Mi sento bene".

Sui tifosi: "Ci dispiace non averli sempre in così grande numero, ma spero che questa vittoria abbia dato anche a loro grandi motivazioni e possa essere un buon auspicio per la prossima stagione". Sul Perugia: "A me è piaciuto. Si è confermato un’ottima squadra, ma i derby si decidono spesso sugli episodi". La Ternana vuole rafforzare la propria posizione in classifica e magari tentare di superare in extremis lo stesso Perugia. Venerdì ci sarà l’ultima partita, sul campo dell’Ascoli contro cui, all’andata, i rossoverdi rimediarono una brutta sconfitta anche a causa delle condizioni molto precarie in seguito al Covid che aveva colpito gruppo e staff a 360 gradi: "In questi ultimi mesi siamo migliorati gara dopo gara. Stiamo giocando ogni partita al massimo e se è vero che quel rigore con il Frosinone ancora fa male, dopo abbiamo conquistato due vittorie nonostante avesse potuto incidere in negativo l’assenza di obiettivi. Vogliamo fare una grande partita anche ad Ascoli – conclude Donnarumma – provando a riscattare quanto accaduto all’andata".

Augusto Austeri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?