La delusione dei rossoverdi (Pianeta Foto)
La delusione dei rossoverdi (Pianeta Foto)

Terni, 11 settembre 2021. La Ternana crolla al “Liberati” contro il Pisa. Netto il successo dei lanciatissimi toscani, a punteggio pieno dopo la terza vittoria consecutiva, che rifilano il poker alle Fere, alla terza sconfitta di fila e ultime in classifica. Il Pisa passa in vantaggio con De Vitis al 9° di testa, poi il pari su rigore di Donnarumma al 30°, subito di nuovo in vatantaggio gli ospiti al 32° per un autogol di Sorensen; quindi nella ripresa ancora il Pisa con Lucca al 57° (che approfitta di un erroraccio di Salzano) e Cohen all'84° che anticipa l'intera difesa rossoverde. Troppo forte questo Pisa per la Ternana del mister Cristiano Lucarelli e del presidente Stefano Bandecchi, entrambi livornesi. Una Ternana irriconoscibile non solo rispetto alla squadra che la scorsa stagione ha dominato la serie C, ma anche verso quella delle prime due gare in, seppur perdendo, avevano fatto intravedere qualche trama di gioco. Buio pesto per le Fere, praticamente in tutti i reparti, al cospetto di un Pisa apparso molto organizzato, forte fisicamente e con ottime individualità.
TERNANA (4-2-3-1) Iannarilli, Ghiringhelli (60° Partipilo), Sorensen, Boben, Martella (70°Celli); Salzano, Palumbo. Mazzocchi, Falletti (60° Paghera), Furlan (75° Peralta); Donnarumma (60° Pettinari) All. Lucarelli
PISA (4-3-1-2): Nicolas, Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto (70°Hermannsson). Marin, De Vitis (85°Nagy), Tourè, Gucher (70° Sibilli), Lucca (85° Masucci), Marsura (80°Cohen) All. D'Angelo

Arbitro Fabio Maresca di Napoli
Spettatori 4.003 di cui 463 ospiti

Ste.Cin.