I rossoblù sprecano il doppio vantaggio
I rossoblù sprecano il doppio vantaggio

Trieste, 8 dicembre 2018 - Succede di tutto fra Triestina e Gubbio e alla fine il pareggio lascia l’amaro in bocca alla squadra umbra che alla mezz’ora della ripresa conduceva per 2-0. Nel quarto d’ora finale, però, i padroni di casa prima accorciano le distanze, quindi agguantano il pareggio e rischiano anche di passare in vantaggio ma la rete di Bariti in pieno recupero viene (giustamente) annullata dal direttore di gara.

Il punto ottenuto smuove comunque la classifica degli umbri e regala morale per il prosieguo di un campionato difficile che vede la squadra di Galderisi faticare più del previsto.

Triestina 2-Gubbio 2

TRIESTINA (4-3-2-1): Boccanera; Libutti (75’ Bariti), Malomo, Lambrughi, Sabatino; Steffè (75’ Bolis), Coletti; Beccaro (67’ Mensah), Bracaletti (46’ Granoche), Procaccio; Hidalgo (77’ Pizzul). (Zuani, Codromaz, Pedrazzini, Ghiglia, Gozzerini, Marzola). All.: Pavanel.

GUBBIO (4-2-3-1): Marchegiani; Pedrelli (87’ Lo Porto), Schiaroli, Piccinni, Tofanari; Benedetti, Malacarri; De Silvestro (65’ Battista), Casiraghi (71’ Plescia), Casoli; Marchi. (Battaiola, Nuti, Paolelli, A. Conti, M. Conti, Morlandi). All.: Galderisi.

Arbitro: Longo di Paola.

Marcatori: 25’ Casiraghi (Gu); 72’ Plescia (Gu), 82’ Pizzul (T), 85’ Lambrughi (T).