Gubbio-Monza (foto LaPresse)
Gubbio-Monza (foto LaPresse)

Gubbio, 1 dicembre 2018 - Nonostante impegno, buona volontà e l’innovazione tattica proposta rispetto al passato, la prima di Galderisi con il Monza non è andata oltre lo zero a zero. Un pareggio che ha permesso di muovere la classifica e ha fornito al tecnico indicazioni utili. Induce ad ottimismo il fatto che anche quattordici anni fa «Nanu» aveva cominciato con un nulla di fatto (1-1 con il Cuoiopelli al «Barbetti) la sua avventura alla guida dell’undici eugubino.

Al di là dei precedenti resta una partita equilibrata, affrontata dal Gubbio con un piano tattico preciso: compensare la miglior tecnica complessiva degli avversari, con l’efficacia delle ripartenze. 

GUBBIO-MONZA 0-0

GUBBIO (4-2-3-1) Marchegiani; Tofanari, Schiaroli, Piccinni, Lo Porto (30'st Pedrelli); Benedetti, Malacarri (30'st M. Conti); Casoli (20'st Battista), Casiraghi, De Silvestro (20'st Campagnacciv, 40'st Plescia); Marchi. All. Galderisi (Battaiola, Paolelli, Nuti, Conti A., Ricci, Morlandi)

MONZA (4-3-3) Guarna; Giudici, Riva, Negro, Origlio; Palesi (dal 25'st D'Errico), Guidetti, Barba; Ceccarelli (dal 40'st Tomaselli), Reginaldo, Iocolano. All. Brocchi (Sommariva, Cavaliere, Galli, Giorno, Brero, Brignoli, Tentardini, Adorni, Otelè).

Arbitro: Panettella di Bari

Note: Ammoniti: Tofanari, Marchi, Conti (G) Riva (M).