AUGUSTO AUSTERI
Sport

Calcio serie C. Ternana, D’Aniello: "Sarà una squadra competitiva»

La Ternana si prepara al campionato di Serie C con incertezze interne, ma il percorso sembra procedere secondo tempistiche. Il presidente Guida potrebbe annunciare il nuovo allenatore presto. D'Aniello confermato nonostante l'interesse del Catanzaro. Analisi contrattuale in corso per i calciatori. Possibile incarico per Mammarella legato a Capozucca. Ipotesi di ritiro estivo vicino a Terni, con San Gemini in lizza.

Ternana, D’Aniello: "Sarà una squadra competitiva"

Ternana, D’Aniello: "Sarà una squadra competitiva"

Ci sono ancora situazioni da definire all’interno della società rossoverde. Ma la sensazione è che il percorso di avvicinamento al campionato di Serie C possa continuare a svolgersi nel migliore rispetto delle tempistiche. Non è da escludere che l’attesa conferenza del presidente Nicola Guida possa svolgersi non appena sarà ingaggiato il nuovo allenatore, che, in tal caso, sarebbe presentato nell’occasione. Il ritiro estivo della squadra si svolgerà quasi certamente nel comprensorio ternano. Giungono conferme per un incarico importante a Carlo Mammarella. Un’importante questione è relativa a Giuseppe D’Aniello. Il direttore operativo-gestionale, sotto contratto e confermato senza dubbi di sorta da Guida, ammette il corteggiamento del Catanzaro che gli ha proposto l’incarico di direttore generale, ma...: "E’ vero che c’è l’interessamento nei miei confronti – spiega D’Aniello a Ternana Time a margine della presentazione del Memorial Bronzetti – e mi fa piacere. Ma sono un fautore del rispetto dei contratti da ambo le parti. Dunque, a maggior ragione in questa fase di programmazione, sono concentrato sul mio lavoro con Guida e tutti gli altri colleghi e collaboratori della Ternana. Conosco bene la Serie C. E’ uno dei più difficili da vincere e molti esempi dimostrano che il valore dell’investimento non porta al risultato sicuro. Ci vorrà dunque una Ternana competitiva nel nome e nel blasone di Terni, ripartendo dalla rabbia che ha generato la retrocessione". Il diesse Stefano Capozucca è intanto impegnato anche nell’analisi contrattuale dei calciatori in carico (compresi quelli di rientro dai prestiti). Tra questi ci sono nomi che potrebbero far comodo in C ma in diversi casi sarà necessaria una rimodulazione dell’ingaggio. Per Mammarella si parla di un incarico a stretto contatto con Capozucca. Potrebbe lavorare sulla formazione primavera che potrebbe essere scorporata dal settore giovanile. Le ipotesi sul ritiro estivo indicano una località molto vicina a Terni e senso ci sarebbe la candidatura di San Gemini.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su