Gualdo Tadino (Umbria), 15 maggio 2018 - Il Giro d'Italia arriva in Umbria. Con Yates in maglia rosa e tanti appassionati lungo il percorso. L'arrivo della decima tappa di Gualdo Tadino vede il 23enne sloveno Mohoric vincere in un duello a due con Niko Denz. Una bella giornata di sport ma senza sole: pioggia sul percorso e nuvole all'arrivo ma la festa è stata grande al traguardo. La carovana è entrata in Umbria da Annifo, dove era sistemato il gran premio della montagna di quarta categoria. La Penne-Gualdo Tadino, decima tappa, è stata la più lunga di questo Giro 2018 con 239 chilometri. Rileggi la diretta. 

Ore 17.14 - Vittoria per Mohoric, che sostanzialmente ha meritato la tappa per la grande combattività negli ultimi chilometri. Mohoric, del Team Bahrain Merida, ha regolato Denz nell'arrivo a due. 

Ore 17.11 - L'asfalto è abbastanza asciutto e questo facilita gli ultimi km, dove la battaglia è grande. Mancano 3 km alla fine, Denz e Mohoric hanno 50 secondi di vantaggio sul gruppo. 

Ore 16.58 - Percorso caratterizzato da saliscendi nel finale. Scatenato Moh

Ore 16.52 - Finale tutto da decifrare. Annullata la fuga di Frapporti, il gruppo è sostanzialmente compatto. Tre in testa  con Mohoric, Villella e Denz. Il gruppo è a venti secondi. Pioggia, seppur leggera, sul percorso. 

Ore 16.19 - L'Astana tenta l'azione con Villella. 

Ore 16.18 - Frapporti passa la località di Fonte delle Mattinate. Il suo vantaggio resta di 2'21''. Gruppo Chavez in ritardo di 12 minuti e oltre. 

Ore 16.07 - Piove sul percorso. Invariati i tempi di distacco. Nel gruppo di Chavez c'è anche Elia Viviani, il velocista vincitore delle due tappe di pianura in Israele. 

Ore 15.55 - Il Giro sta ormai entrando in Umbria e punta il gran premio della montagna di quarta categoria, fissato a Annifo. 

Ore 15.52 - Passato il punto del rifornimento, i corridori si rifocillano. Non cambia la situazione, con Frapporti in fuga da solo: il distacco del gruppo maglia rosa è di 2'38''.

Ore 15.39 - La vera ultima asperità di giornata è a Annifo, dove ci sarà un gpm di quarta categoria. 

Ore 15.32 - C'è il sole sul percorso. Il tempo è buono e la temperatura gradevole. Chris Froome, uno dei grandi nomi di questo Giro, è nella pancia del gruppo. 

Ore 15.29 - Frapporti se ne va. Ora ha oltre due minuti rispetto al gruppo. Tenta dunque l'azione decisiva ma manca ancora moltissimo all'arrivo: 66 km. 

Ore 15.19 - Esteban Chaves, della Mitchelson Scott, atteso protagonista e già vincitore di una tappa, è in pesante ritardo, a 6 minuti e 48 dalla testa della corsa. Per lui problemi fisici che stanno pregiudicando la classifica generale. 

Ore 15.17 - Il gruppo procede spedito verso l'ingresso in Umbria dalle Marche. Davanti c'è un uomo in fuga, Marco Frapporti dell'Androni Giocattoli-Sidermec.