Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Lavoro, alla Colussi rimane lo spettro degli esuberi

Oggi è il giorno della fabbrica: via alle assemble dei lavoratori 

di SILVIA ANGELICI
Ultimo aggiornamento il 7 luglio 2017 alle 11:58
Dario Bruschi (Fai-Cisl)

Perugia, 7 luglio - Colussi: oggi è il giorno della fabbrica. Dunque via alle assemblee, ripartite su più turni. Sindacati di categoria e Rsu dovranno far digerire ai circa 500 lavoratori,  l'ipotesi dei circa 60 esuberi annunciati dai vertici dell'azienda durante l'incontro che c'è stato ieri in Confindustria. L'origine dei "tagli" è la perdita dei volumi produttivi, legati alle 4mila tonnellate di fette biscottate prrima prodotte nel sito di Petrignano ed ora spostate in Piemonte, a Cuneo. L'azienda ha ribadito investimenti forti sul ramo dei prodotti "griffati", che stanno andando forte sul mercato e che dunque offrono una redditività più elevata, mentre non nega la frenata delle linee prodotte per conto terzi che, al contrario sarebbero poco remunerative. Promessi anche invetsimenti in campagne pubblicitarie e marketing. Intanto Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil giocano le loro carte per tamponare lo spettro degli esuberi. All'orizzonte ci sarebbero  gli ammortizzatori sociali, ma anche gli incentivi all'uscita e i prepensionamenti.   

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.