Cancellotti e Marchesini
Cancellotti e Marchesini

Perugia, 3 marzo 2017 - I tifosi  della racchetta sanno che Francesco Cancellotti, oltre che amministratore delegato dell’azienda di famiglia specializzata nella produzione di prefabbricati nel settore delle infrastrutture, negli anni ’80 è stato anche un tennista di rango.  Ex numero  21 del mondo, ha vinto tornei del Grande Slam, passando dal Roland Garros a Wimbledon, fino agli Australian Open e agli Internazionali d’Italia. Allenato dal maestro Dante Marcarelli sui campi di terra rossa del Tennis club Perugia sotto gli occhi vigili del padre Delfo, il giovane Cancellotti venne notato da uno dei più grandi coach del momento: Mario Belardinelli, che lo convocò seduta stante nel suo vivaio di Formia. Da allora la strada del «Cancilla» (così lo chiamavano i fan) sarà costellata di vittorie: una per tutte quella sull’argentino Guillermo Vilas al torneo di Barcellona. Ma Francesco Cancellotti è abituato ai grandi numeri anche come imprenditore. Di recente, infatti, l’azienda di Ponte Valleceppi che il manager gestisce insieme al cognato Maurizio Mariotti, si è aggiudicata un importante appalto da 15 milioni di euro per la fornitura di prefabbricati che serviranno alla realizzazione della metropolitana MM4, Linea 4 di Milano. 
Lei è stato un campione e adesso un imprenditore di successo: con quali strategie si arriva così in alto?
«Sia nello sport, che nel lavoro penso che bisogna metterci sempre tanta umiltà e tenacia. Passione e metodo fanno il resto». 
Nel tennis la sua fortuna è stata quel dritto «anomalo» che sbaragliava gli avversari, e nella professione che ricetta bisogna avere? 
«Entusiasmo, serietà, capacità di cambiare. La nostra azienda infatti è rimasta sul mercato, nonostante i lunghi anni di crisi, grazie alla solidità finanziaria e la scelta di diversificare l’attività andando ad occupare spazi in settori affini al nostro. Nel lavoro comunque devo essere grato anche a mio padre, che quando smisi di giocare nel ’92 mi ha lasciato un’azienda solida, e a mio cognato che l’ha fatta crescere e l’ha innovata». Attualmente Francesco Cancellotti, riassumendo le sue capacità di manager e di tennista, è il direttore tecnico del Challenger Atp Internazionali di Tennis Città di Perugia Blue Panorama Tennis Cup, organizzato dalla  di MEF Tennis Events di Marcello Marchesini.