Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 giu 2022

"Vogliamo Città della Pieve più bella e vivibile"

Sindaco e giunta incontrano i residenti di Po’ Bandino dopo la riqualificazione della Piazza Verde. "Gli interventi continueranno"

24 giu 2022
Turisti nel centro storico di Città della Pieve
Turisti nel centro storico di Città della Pieve
Turisti nel centro storico di Città della Pieve
Turisti nel centro storico di Città della Pieve
Turisti nel centro storico di Città della Pieve
Turisti nel centro storico di Città della Pieve

Tanti i temi toccati nell’incontro organizzato dal sindaco e dalla Giunta di Città della Pieve con i cittadini della frazione di Po’ Bandino, nella Piazza di via Abruzzo. L’occasione è stata offerta dalla inaugurazione della rinnovata area Piazza verde apprezzata dai molti cittadini presenti. "Ma questa – è stato detto - non sarà l’unico nuovo luogo di socializzazione aperto a tutti, tant’è che l’amministrazione comunale formalizzerà tra circa una quindicina di giorni anche l’acquisto del terreno antistante la Chiesa di S. Maria per realizzare un’altra splendida piazza. Inizialmente, per far fronte agli aumenti dei costi delle utenze comunali, verrà solamente tracciata e successivamente definita e rifinita". "Due progetti – hanno sottolineato gli amministratori comunali - tesi ad una migliore qualità della vita attraverso una maggiore vivibilità di spazi pubblici e la creazione di luoghi di aggregazione. In quest’ottica, il sindaco e la Giunta hanno comunicato anche che a breve verranno sostituiti gli attuali giochi nell’area verde pubblica attrezzata per i bambini. Stessa zona che, insieme alla zona residenziale sopra al campo sportivo e il campo sportivo stesso, verrà riqualificata completamente attraverso la realizzazione di una strada alternativa all’attuale che permette di raggiungere l’area commerciale Laganello. Per cio’ che concerne il decoro di Po’ Bandino, gli amministratori comunicano che "la cura del verde è notevolmente migliorata ed effettuata con maggiore frequenza. Infine, rispetto alla zona ex Enel, uno dei temi caldi di Po’ Bandino, il sindaco informa i cittadini che essendo di proprietà privata il Comune non può intervenire in modo diretto, ma l’Amministrazione ha adeguato più volte il P.U.C. sulla base delle esigenze dei potenziali acquirenti per agevolarne la vendita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?