Perugia, 12 marzo 2018 - Una tragedia della disperazione. Una tragedia per la quale si cerca ora un movente. Un uomo di circa 50 anni, L. N., ha ucciso la madre di 79 anni, O.T., che è stata strangolata. Subito dopo l'uomo ha chiamato i carabinieri confessando l'omicidio.

Immediato l'intervento dei militari e del 118. Per la donna non c'era più niente da fare, mentre l'uomo è stato arrestato. Una vicenda che sconvolge Perugia e in particolare la frazione di Montelaguardia, dove è avvenuto l'omicidio, in una palazzina. Disperati i vicini quando hanno appreso la notizia.

L'uomo e la donna sembra che vivessero nello stesso palazzo ma in due appartamenti diversi. Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche il medico legale e il magistrato. Nell'appartamento i rilievi sono stati effettuati dalla sezione Scientifica dei carabinieri. L'uomo è accusato di omicidio e si trova ora in carcere. Secondo quanto affermano i vicini l'uomo avrebbe sofferto "di disturbi psichici" ma sono in corso maggiori indagini per capire che cosa abbia scatenato la follia omicida.