Terni, 9 giugno 2018 - Nuovo complesso intervento di sostituzione completa dell'aorta all'ospedale Santa Maria di Terni: ad eseguirlo con successo, con procedura mininvasiva endovascolare, l'equipe di chirurgia vascolare diretta dal dottor Fiore Ferilli. L'operazione, svolta su un ottantenne appena dimesso, è la terza del genere in poco più di un anno ed è consistita nella sostituzione completa dell'aorta dopo debranching dei vasi del collo.

«La sostituzione completa con rivascolarizzazione del parenchima cerebrale, delle arterie viscerali e degli arti inferiori - spiega il dottor Ferilli - ha richiesto due interventi eseguiti nell'arco di tre mesi della durata di cinque giorni ciascuno. Si tratta di moderne procedure che sono state possibili grazie alla stretta collaborazione tra i chirurghi vascolari, i radiologi interventisti diretti da Giovanni Passalacqua e i cardioanestesisti dedicati diretti da Fabrizio Armando Ferilli, e grazie alla dotazione tecnologica di alto livello che la direzione aziendale sta potenziando da diversi mesi».

Un parco tecnologico «che culminerà quest'anno - aggiunge il direttore generale del Santa Maria, Maurizio Dal Maso - con la realizzazione di quella che è una delle prime 20 sale ibride in tutta Italia, una moderna sala chirurgica e angiografica che consentirà interventi di alta chirurgia vascolare».