Oggi e domani alla Trinità l’associazione Radioamatori Italiani Aps (sezione di Perugia) darà vita a due manifestazioni radioamatoriali durante le quali sarà possibile collegare, utilizzando stazioni radio configurate in regime di emergenza, centinaia di stazioni radioamatoriali sparse su tutto il territorio italiano e mondiale. "La nostra associazione – spiega il presidente Francesco Fucelli – è presente dal 1946 sul territorio perugino, siamo stati sempre pronti a prestare il nostro servizio in caso di emergenza sia in ambito locale (terremoti di Valfabbrica, Spina, Norcia) che in ambito nazionale; gestiamo la Sala radioamatoriale di emergenza della Prefettura di Perugia effettuando costanti prove di sintonia con le altre Prefetture italiane, il Dipartimento di Protezione Civile e le navi della Marina Militare italiana in navigazione in qualunque angolo del mondo esse siano".