A Palazzo Lucarini Contemporary si apre oggi alle 19 “Perftoran“, mostra personale di Petr Davydtchenko, che completa il percorso lì iniziato nel 2019, con Millennium Worm, a cura di Maurizio Coccia. Oltre alla riflessione su consumo di cibo e gli abusi del progresso, l’artista allarga l’analisi agli effetti su scala planetaria del potere delle multinazionali farmaceutiche. Il risultato sono documenti, video, performance accessibili da un articolato sistema di tavoli e sedute che si snoda nelle sale di Palazzo Lucarini e per coinvolgere il pubblico.