Elena Proietti è attualmente assessore  allo sport al Comune di Terni
Elena Proietti è attualmente assessore allo sport al Comune di Terni

Terni, 11 novembre 2019 - Elena Proietti non è più arbitro. Denunciò un'aggressione in una partita di Prima Categoria e ora finisce senza tessera dell'Aia. L'Associazione italiana Arbitri ha infatti ritirato il tesserino all'attuale assessore allo sport del Comune di Terni che nel 2014, in una partita umbra di Prima Categoria,  rimediò un pugno al volto che le ha comportato danni permanenti a un occhio. Dal punto di vista penale la vicenda è stata archiviata, avendo i giudici ritenuto il fatto accidentale, ossia scaturito in mezzo a una rissa che lei aveva tentato di ricomporre.

Alla Proietti la Commissione disciplinare umbra dell'Aia contesta interviste rilasciate a trasmissioni televisive nazionali ("Uno Mattina", "Matrix" e "Non è l'Arena") effettuate senza autorizzazione. L'Aia contesta anche alcune dichiarazioni della stessa Proietti che aveva denunciato di essere stata abbandonata dall'Associazione Arbitri dopo l'episodio. Da qui il ritiro della tessera.

"Ecco l'epilogo di questa tragicomica vicenda in cui chi subisce la violenza non ne può parlare né denunciare pubblicamente", scrive la Proietti sui social.