Madonna Alta, family hub Forse lo spazio riaprirà

La struttura, inaugurata un anno fa, è ora lasciata all’incuria e al degrado. L’assessore Edi Cicchi annuncia: "A breve un bando per la gestione".

Madonna Alta, family hub  Forse lo spazio riaprirà
Madonna Alta, family hub Forse lo spazio riaprirà

Un anno fa nel quartiere di Madonna Alta, in via Diaz, veniva inaugurato il Family Hub, lo spazio finanziato dal Bando Periferie e dal programma Agenda Urbana della Regione e dal Comune di Perugia.

In teoria, un luogo di sostegno alle famiglie nei compiti di cura ed educazione nei confronti di figli, persone adulte o anziani con problemi di autonomia, a supporto di situazioni di fragilità. Il servizio avrebbe avuto il compito di favorire lo sviluppo di risorse e competenze per ogni famiglia singola o associata.

A distanza di meno dodici mesi da quella inaugurazione però la struttura è ora lasciata ad un’incuria marcata e al degrado più totale, al fogliame e alla sporcizia, e da tre mesi risulta chiusa. Ora pare qualcosa si muova. L’assessore alle politiche sociali, Edi Cicchi, nella sua risposta a un’interrogazione del capogruppo del Pd, Sarah Bistocchi, ha infatti spiegato che le attività prima finanziate con Agenda Urbana ora saranno sostenute dal Fondo per la famiglia.

"La relativa delibera regionale per lo stanziamento delle risorse risale a fine anno. A breve – ha detto l’assessore Cicchi – sarà pubblicato un avviso per la gestione della struttura. Gli ampi spazi saranno divisi tra Family Hub e Community Hub a disposizione sia per le famiglie sia per la comunità per continuare il percorso fatto con Agenda Urbana".