Polizia (Foto d'archivio)
Polizia (Foto d'archivio)

Perugia, 12 febbraio 2019 - A Perugia è stato arrestato un 38enne kosovaro per furto pluriaggravato alla biglietteria della stazione locale. L'uomo, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, a gennaio si era impossessato di 2.000 euro, costituenti gran parte dell'incasso della biglietteria ubicata all'interno della stazione di Fontivegge.

Approfittando di una brevissima assenza dell'addetta alla biglietteria che era andata in bagno, aveva forzato l'apertura del bancone, prelevando l'ingente somma. Il colpo avrebbe potuto persino risultare piu' fruttuoso se la donna, allarmata dai rumori anomali causati dal ladro, non fosse ritornata in gran fretta alla biglietteria, costringendolo a lasciare una parte delle banconote.

Grazie alla testimonianza dell'addetta alla biglietteria, e al contributo delle telecamere di videosorveglianza, gli uomini della Squadra Mobile sono stati in grado di attribuire con certezza il furto al 38enne kosovaro e giovedi' scorso gli investigatori della "Sezione Criminalita' extracomunitaria e diffusa" hanno catturato il reo, rintracciato ed arrestato all'altezza di via Mentana. Per il 38enne, si sono dunque spalancate le porte del carcere di Capanne.