Padre Ion Ciuraru
Padre Ion Ciuraru

Assisi (Perugia), 13 ottobre 2021 - Ancora una vittima del Covid-19 ad Assisi. È padre Ion Ciuraru, 54 anni, religioso della comunità del Sacro Convento di San Francesco, di origine romena, spentosi all’ospedale di Perugia.

"Ieri mattina è tornato alla casa del padre. Da settimane lottava contro il covid. Una persona disponibile e sempre pronta ad aiutare chi era in difficoltà. Di lui ricorderemo il cuore grande e lo spirito francescano – viene evidenziato dai confratelli della comunità conventuale di Assisi. "Il Signore della Vita gli doni la vita piena con lui", aggiunge fra Marco Moroni, custode del Sacro Convento di Assisi.

Non è stato precisato se il religioso si fosse vaccinato.

I funerali sono stati fissati per il pomeriggio di giovedì alle 14.30, nella Basilica inferiore di San Francesco. Fra Ion era nato a Valea Seaca (Bacau-Romania), il 18 agosto 1967; nel 1997 l’ordinazione presbiterale. Giunto a Assisi nell’ottobre 2008, per nove anni si era impegnato per la comunità del Sacro Convento prima come segretario e poi come vicario custodiale e alla Diocesi di Assisi, come parroco di Santa Margherita. Rientrato in Romania nel luglio del 2017 era poi tornato in Assisi nel 2020 ricoprendo l’incarico di Vicario Parrocchiale di Petrignano (Perugia), di infermiere del Sacro Convento e di coordinatore della Basilica superiore.