Floridi Doria Pamphilj. I Principi col “Sealander“

Al Circolo del Remo e della Vela di Montedoglio hanno varato un loro mezzo. Hanno apprezzato moltissimo il lago, definendolo "una vera oasi di pace".

Floridi Doria Pamphilj. I Principi col “Sealander“

Floridi Doria Pamphilj. I Principi col “Sealander“

SANSEPOLCRO - I Principi Floridi Doria Pamphilj al Circolo del Remo e della Vela di Montedoglio per il varo di un loro mezzo, un natante piuttosto inusuale: si tratta infatti di un "Sealander", una sorta di piccola roulotte anfibia totalmente autonoma con propulsione garantita da un motore elettrico dove hanno navigato e dormito la notte. I Principi hanno apprezzato moltissimo il lago, definendolo "una vera oasi di pace sottolineando la cura che il Circolo del Remo e della Vela pone per questo luogo". L’associazione era stata contattata dalla segreteria dei Principi che ha chiesto informazioni sul lago, la possibilità di varare il mezzo anfibio. "È stata una grande emozione (oltre che un onore) ospitare in una bellissima giornata di Ottobre i Principi Donna Gesine Pogson Doria Pamphilj e Massimiliano Floridi, che hanno scelto proprio il Lago di Montedoglio per trascorrere due giorni immersi nella natura della Valtiberina", dicono dal Circolo del Remo e della Vela che raccontano: "Siamo stati contattati dalla segreteria dei Principi che ha chiesto informazioni sul lago, la possibilità di varare un mezzo anfibio e utilizzare le nostre strutture. Abbiamo subito accolto le loro richieste, così, l’11 ottobre scorso li abbiamo accolti e conosciuti, scoprendo due persone semplici e affabili con le quali darsi del ‘tu’ è venuto subito naturale tanto da poterli definire ‘amici’ visto che da subito si sono resi disponibili a condividere con noi una parte della loro storia e della loro vita giornaliera che è sostanzialmente orientata alla gestione e la preservazione del loro enorme capitale", aggiungono Stefano Provincia e Franco Milli, rispettivamente presidente e vice del circolo. I principi hanno raccontato di come "gran parte delle loro risorse siano state investite in quello che per loro è divenuta una missione e che li impegna costantemente", in riferimento all’associazione Genius Loci Floridi Doria Pamphilj, il cui obiettivo "è quello di creare una rete di comuni e associazioni per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico ed ambientale dei vari territori".