Festa del patrono a Todi: Disfida, Corteo Storico e Spettacoli.

Oggi a Todi si chiude la festa del patrono San Fortunato con una gara di tiro con l'arco storico, spettacoli di giullari e magia, una parata e giostra musicale, un corteo storico e un gran finale con esibizioni di compagnie medievali.

Festa del patrono, il gran finale. Disfida, corteo storico e spettacoli

Festa del patrono, il gran finale. Disfida, corteo storico e spettacoli

Si chiudono oggi a Todi le quattro giornate di festa in occasione della festa del patrono, San Fortunato.

Oggi tornerà il mercato "Tipico Todi" con, alle ore 9, "La Disfida di San Fortunato" per le vie della città, gara amichevole di tiro con l’arco storico e tradizionale alla quale parteciperanno

oltre 160 arcieri in costume medievale. In programma spettacoli di giullari e magia, la coniatura della moneta ricordo della Disfida e la parata e giostra musicale di tamburini, con i Falconieri del Re che chiuderanno la mattinata e apriranno il pomeriggio. Alle ore 15 ci sarà la premiazione dei vincitori "La Disfida di San Fortunato" e la Giostra dell’Aquila. Alle 16 di oggi è in programma il gran finale con il Corteo Storico dei Cortei d’Italia, che si muoverà da Via Matteotti per Via Roma e Corso Cavour fino a Piazza del Popolo.

Al primo corteo se ne accoderà un secondo che muoverà da Largo De Sanctis e proseguirà per Largo d’Acquasparta, Via del Duomo, Piazza del Popolo, Via Mazzini, Via Ciuffelli, per tornare indietro sino a Piazza Jacopone, Via Lorenzo Leoni, Via San Fortunato.

I figuranti si disporranno poi sulla scalinata della Chiesa di San Fortunato. Sciolto il Corteo, tutti di nuovo in Piazza del Popolo dove si esibiranno la Compagnia Medievale

Todi, la Compagnia del Grifoncello e la Compagnia della Ruggine.

s.f.