I lavori sulla Ferrovia Centrale Umbra
I lavori sulla Ferrovia Centrale Umbra

Perugia, 5 settembre 2018 - Conclusi i lavori di rifacimento dell'armamento e di ripristino di alcuni impianti tecnologici sulla tratta Città di Castello-Umbertide-Ponte San Giovanni della Ferrovia centrale umbra. Lunedì 10 settembre - ha annunciato la Regione - è prevista una iniziativa per la riconsegna dell'infrastruttura in vista dell'imminente riapertura al traffico commerciale.

«L'opera - ha sottolineato la presidente umbra Catiuscia Marini -, realizzata in meno di un anno in attuazione dell'intesa tra Regione, Rfi e Umbria Mobilità e finanziata nell'ambito del Piano operativo sviluppo e coesione infrastrutture, costituisce il primo importante traguardo di una comune strategia tra Stato e Regioni che consente, per mezzo del rilancio delle ferrovie regionali, il rafforzamento del trasporto collettivo e la promozione della mobilità sostenibile. È il primo significativo tassello di un progetto in fase di avanzata attuazione a scala più vasta che mira a ricomprendere l'intero tracciato sotto la gestione di Rfi».

L'iniziativa di riconsegna - ha spiegato la Regione in una nota - prevede il viaggio di un convoglio dedicato che partirà dalla stazione di Città di Castello alle 10, con una sosta ad Umbertide alle 11, ed arrivo a Ponte San Giovanni alle 12 circa. Qui si svolgerà una conferenza stampa con interventi della presidente della Regione, Catiuscia Marini; Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi; Paolo Colombo, presidente Busitalia; Stefano Rossi, amministratore delegato di Busitalia; l'assessore regionale ai trasporti ed infrastrutture, Giuseppe Chianella; il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, mentre i sindaci di Città di Catello, Luciano Bacchetta, e di Umbertide, Luca Carizia, rivolgeranno un loro saluto presso le rispettive stazioni Fcu, in concomitanza con la partenza del convoglio dedicato.

All'iniziativa sono stati invitati il Ministro alle infrastrutture, i parlamentari umbri, consiglieri regionali, quadri tecnici di Regione Umbria, Rfi, il direttore regionale di Busitalia, il presidente e amministratore unico ed i direttori di Umbria Mobilità. «Con la riconsegna dei lavori, eseguiti nei tempi previsti - ha dichiarato Maurizio Gentile, ad e dg di Rfi - portiamo a compimento i primi interventi realizzati grazie al Decreto Legge 50, che consente alle Regioni e ai gestori delle linee regionali di stringere con Rete ferroviaria italiana accordi e contratti per il potenziamento dell'infrastruttura e l'innalzamento dei livelli di sicurezza. Siamo ben felici di mettere il nostro know how e la nostra esperienza anche a disposizione delle linee non Rfi, nell'ottica dell'integrazione e dell'omogeneizzazione degli standard qualitativi dei sistemi ferroviari italiani».

La riattivazione dell'esercizio commerciale avverrà per la tratta Umbertide-Perugia Ponte San Giovanni già a partire da mercoledì 12 settembre, mentre per quella Città di Castello-Umbertide lunedì 24 settembre, come disposto da Umbria Mobilità.