Gli agenti della Polizia municipale mentre effettuano le verifiche sul luogo dell’incidente, in viale Firenze
Gli agenti della Polizia municipale mentre effettuano le verifiche sul luogo dell’incidente, in viale Firenze

Foligno, 19 aprile 2019 - Ancora un incidente stradale in viale Firenze. Stavolta addirittura sono stati travolti due pedoni in un colpo solo. Si tratta di un uomo e una donna sui quarant’anni e sarebbe stato l’uomo, sbalzato a terra, ad riportare le ferite più gravi. Per lui si temevano delle fratture - ai primi accertamenti dei sanitari intervenuti sul posto - ma fino a ieri sera non risultava riserva di prognosi. L’incidente si è verificato nel primissimo pomeriggio di ieri, praticamente all’incrocio con via De Dominics. Secondo la ricostruzione dell’accaduto della prima ora, i due stavano accingendosi ad attraversare la strada quando è sopraggiunta l’auto, il cui conducente si è fornato per prestare soccorso.

Da una prima ricostruzione fornita dalla polizia municipale, intervenuta sul posto per i rilievi dell’incidente, i due sarebbero stati urtati proprio sulle strisce pedonali ed entrambi sono stati trasferiti in ospedale ma come si diceva, le loro condizioni non sarebbero particolarmente preoccupanti. L’investimento di ieri, comunque, non è che l’ultimo di una lunga serie. Viale Firenze è infatti tra le strade cittadine a maggior tasso di rischio, dove tamponamenti e investimenti sono all’ordine del giorno sia per il forti flussi di traffico che anche per l’imprudenza a volte degli automobilisti che vanno a velocità superriori al consentito o che non rispettano alla lettera le norme del codice stradale.

Tra le note dolenti ripetutamente sottolineate negli ultimi anni ci sono indubbiamente le piste ciclabili: i lavori di rifacimento da tempo promessi sono da poco iniziati ma c’è ancora molto da fare. Tra tappeti di foglie macerate in abbandono, radici sporgenti e buche, in questi anni le piste ciclabili hanno rappresentato un rischio per pedoni e ciclisti. Rischio aggravato per la verità dal fatto che viale Firenze ha una serie di vie laterali che si immettono, complicando non poco la circolazione e aumentando i rischi per tutti, che siano ciclisti, pedoni o automobilisti. Più volte i residenti della zona hanno protestato per la pericolosità della via, dove non c’è praticamente giorno in cui non ci sia qualche incidente, piccolo o grande. Ma quello di viale Firenze non è stato l’unico problema di ieri. Un altro incidente si è verificato di mattina presto, nella zona di piazza San Domenico, dove una donna è stata urtata da un’auto mentre transitava in bicicletta. Non avrebbe riportato ferite di particolare gravità.