Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Brucia ancora il bosco di Guardea. Il sindaco Lattanzi: "È un inferno"

In azione elicotteri e canadair. L’ombra del dolo . sul rogo che sarebbe partito. da due punti precisi

2 ago 2022

Guardea (Terni), 2 agosto 2022 - Un vasto incendio di bosco interessa da lunedì pomeriggio, nuovamente, le zone di Guardea e Lugnano , con il fronte del fuoco che in serata si stava spostando pericolosamente verso Alviano. "E’ un inferno – raccontava lunedì sera il sindaco Giampiero Lattanzi – i vigili del fuoco stanno facendo il possibile ma non si riescono a bloccare le fiamme. Le abitazioni sono state messe in sicurezza ma alcune costruzioni rurali sono andate distrutte. Sono in azione elicotteri e canadair. Sarà una notte difficile e c’è qualche preoccupazione per le case isolate".

Incendio a Guardea

E in effetti le operazioni sono andate avanti tutta la notte senza sosta e proseguiranno ancora fino allo spegnimento dell'incendio. Da lunedì stanno lavorando ininterrottamente cinque squadre di vigili del fuoco e da stamattina alle 7 un canadair.

Solo pochi giorni fa, dal 21 al 24 luglio scorso, la zona di Guardea era stata teatro di un incendio violentissimo . "Nella storia recente di Guardea, almeno di questo secolo e di quello trascorso - aveva commentato in un post il sindaco Lattanzi – , alcuno, a memoria d’uomo, ricorda un incendio di queste dimensioni e soprattutto che abbia minacciato seriamente, così da vicino il paese e l’abitato diffuso".

"Da anni stiamo assistendo ad una continua violenza perpetrata al nostro territorio- aveva aggiunto il primo cittadino – questa volta con pericolo concreto per persone ed abitazioni, senza che i colpevoli paghino". Sul rogo di ieri sera sembra evidenziarsi l’ombra del dolo. "Sarebbe partito da due punti precisi, entrambi limitrofi all’area che era stata distrutta dalle fiamme la volta scorsa", aggiunge ancora il sindaco. Due punti, troppi per l’ennesimo fatto accidentale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?