Una volante della polizia (Foto d'archivio)
Una volante della polizia (Foto d'archivio)

Perugia, 19 settembre 2020 - Hanno chiuso in auto l'anziano che dovevano assistere e si sono allontanati per una quarantina di minuti per andarsi a mangiare una pizza: i due badanti - una coppia di coniugi peruviani di 41 e 44 anni - sono stati denunciai dalla polizia per il reato di abbandono di persone incapaci.

L'anziano, in evidente difficoltà, è stato soccorso e affidato ai suoi familiari. A dare l'allarme è stato un carabiniere libero dal servizio che nella zona di Pian di Massiano, a Perugia, ha notato l'anziano chiuso all'interno di una autovettura e in difficoltà.

All'arrivo della volante sul posto gli agenti hanno trovato il personale del 118 che era riuscito ad aprire lo sportello dell'autovettura attraverso una fessura del finestrino e aveva messo in atto le prime cure. L'uomo, di 79 anni - secondo la ricostruzione dei fatti da parte della polizia - era chiuso in auto da circa 40 minuti. Poco dopo sono arrivati sul posto anche i due badanti i quali - secondo quanto riferisce la questura - hanno affermato che lo avevano lasciato chiuso a chiave per poter andare a mangiare una pizza. L'anziano è stato affidato alla figlia avvertita dagli agenti e accorsa immediatamente sul posto.